Intruders è una raccolta fotografica di edifici abbandonati. In mostra i luoghi abbandonati della Vallesina: ex fabbriche, chiese, ospedali e sanatori, manicomi, orfanotrofi, colonie, campi di concentramento, ville, cinema e arene, cartiere, filande, parchi acquatici. Alcuni di questi sono già stati depredati, danneggiati e talvolta abbattuti.

L’obiettivo fotografico di Forlani ci conduce attraverso questi spazi che trasudano di vita, luoghi che nonostante il trascorrere del tempo hanno mantenuto la propria identità, come dimostrano gli straordinari zoom su oggetti che raccontano di storie passate.

La ricerca di Forlani comincia negli anni ’90 quando inizia a “esplorare” e a documentare con immagini fotografiche siti dimenticati, abbandonati e incompiute della regione Marche. Poi il progetto appassiona anche alcuni amici e con loro si “viaggia” in tutta l’Italia.

Nascono così gli Intruders, una banda di “esploratori urbani”. E il risultato è un ampio archivio di fotografie, oltre trecento cento siti immortalati nelle Marche in questi ultimi quindici anni.

www.intruders-urbanexplorers.it

Centra mappa
Ottieni i Percorsi