Pop Up! edizione 2008

6 settembre – 20 ottobre 2008
Ancona, Marche

DALLA NEW POP AL NEW FOLK, ALLE FORME PIÙ UNDERGROUND DELLA STREET ART, DEL WALL PAINTING, DEL WRITING, DELLA STENCIL E MAIL ART. IL RACCONTO DI ESPRESSIONI ARTISTICHE CHE HANNO LA STRAORDINARIA CAPACITÀ DI INFLUENZARE MODE E STILI DI VITA CONTEMPORANEI, DI INNESTARE UN RAPPORTO CON IL SOCIALE, CON IL TERRITORIO, CON LA STORIA, DI ACCENDERE CONNESSIONI CON I PARTECIPANTI, RICOSTRUENDO UN DIALOGO CON LE PERSONE E I LUOGHI.

Scenario della prima edizione del festival Pop Up! è l’area portuale di Ancona, con le sue specificità, la Mole Vanvitelliana, la darsena pescherecci, le architetture industriali e urbane e La Cupa spazio autogestito.

Gli artisti invitati, europei e americani, riconosciuti a livello internazionale, protagonisti di quattro grandi eventi, ad Ancona dal 6 settembre al 20 ottobre 2008, portano l’arte fuori dal cubo bianco delle gallerie per dialogare con la città. Lo spazio pubblico è il luogo per eccellenza di democrazia e il Porto, naturale nodo di interscambio culturale ed economico, rappresentativo dell’intera regione Marche e centrale rispetto all’identità cittadina di Ancona, viene scelto quale palcoscenico ideale.

La tendenza artistica del New Pop, nella quale rientrano anche il Writing e l’Underground Art, che s’ispira alla cultura urbana e di massa, dal fumetto, al cinema e alla televisione, rielaborando la tradizione della Pop Art, è per sua stessa natura in grado di interpretare luoghi, innescare un rapporto con la storia, con il territorio, con il sociale, accendere connessioni con i partecipanti, ricostruendo un rapporto con le persone e la città.

Artisti ospiti: Blu, Ericailcane, Ozmo, M-City, Run, Paper Resistance, 108, Dem, Zosen, Andreco, Moneyless, Elena Rapa, Allegra Corbo, Maurizio Senatore, Yuri Romagnoli, Moon-8 Fsn Crew, Luca Blast Forlani, Raymond Pettibon, Marcel Dzama, Arlen Austin, Shiri Mordechay, Honet, Poch, Stak, Carmine Korvo Foschino, Pierfrancesco Girolomini, Filippo Fossati, Mg Crew, Basik, Estro, Damage, Andrea “Done” Caputo, Bad Man Elite, Kler&Spud.


Blu Ericailcane - Silos

Blu. Ericailcane
Silos, Bottles

Blu e Ericailcane, BOTTLES. Murales c/o Silos Molo Sud, Porto di Ancona. Spazio ibrido tra mare e terra ferma, il porto di Ancona è dominato dai silos, presenze ingombranti nell’identità di Ancona. E’ su questi enormi cilindri di cemento che Ericailcane e Blu sono intervenuti con rulli e colori, ridisegnando lo skyline della città. Oltre a […]

Dem, Pinta! Pescherecci dipinti

Pinta! Paint on fishing boat
Artisti Vari

ALLEGRA CORBO, ANDRECO, DEM, ELENA RAPA, ERICAILCANE, LUCA BLAST FORLANI, MAURIZIO SENATORE, MONEYLESS, MOON-8 FSN CREW, OZMO, PAPERESISTANCE, RUN, WILLIAM VECCHIETTI, YURI ROMAGNOLI, ZOSEN, Pinta! Paint on fishing boat, Customize e interventi innovativi di street art sugli scafi dei pescherecci. Il progetto PINTA! PAINT ON FISHING BOAT nasce dall’idea di utilizzare le imbarcazioni come tele da far […]

Ozmo, M-City, Run

M-City. Ozmo. Run

OZMO, M-CITY, RUN, Mural c/o Ex Caserma San Martino, Ancona. Il grande murales in piazza Oberdan al centro della città di Ancona (30 metri di altezza per 50 di lunghezza), dipinto dal pisano Gionata Gesi in arte Ozmo, dallo stencil artist polacco M-City e dall’anconetano Run, rientra nel progetto “Parlo col Muro” del festival Pop Up! […]

La foresta dei giganti

La foresta dei giganti
Artisti Vari

108, ALLEGRA CORBO, DEM, LUCA BLAST FORLANI, MAURIZIO SENATORE, WILLIAM VECCHIETTI, YURI ROMAGNOLI, ZOSEN, La Foresta dei Giganti c/o piloni rotatoria Via Einaudi, Porto di Ancona. Le superfici grigie e mute della città, ingombranti o ignorate, visibili o invisibili, segno dello sviluppo urbano, prendono vita. Si fanno libro o fumetto, manifesto o semplicemente tela, su cui otto […]

impossible world - pop up

Impossible World

Quanto e quale senso assume ancora oggi il ragionare attorno alle categorie estetiche derivate dalla Pop Art? Quanto e perchè sentiamo ancora il bisogno di commentare e di mostrare le rinnovate risultanze di questo mondo? Sentiamo la necessità di condurre questo ragionamento, di commentare in modo approfondito e di mostrare ancora una volta il mondo della […]