Blu e Ericailcane, BOTTLES. Murales c/o Silos Molo Sud, Porto di Ancona.

Spazio ibrido tra mare e terra ferma, il porto di Ancona è dominato dai silos, presenze ingombranti nell’identità di Ancona. E’ su questi enormi cilindri di cemento che Ericailcane e Blu sono intervenuti con rulli e colori, ridisegnando lo skyline della città. Oltre a un indiscusso valore artistico, Bottles ha anche un potente valore culturale: l’opera d’arte interviene nel percepito collettivo, sostituendo al meccanismo di rimozione del degrado e del grigiore, quello della risignificazione di luoghi chiave della città. (Serena Vialetti)

Blu inizia l’opera realizzando la prima “bottiglia” e poi Ericailcane conclude il lavoro intervenendo sul secondo silos.

Le pareti dei due silos, architetture industriali discusse, mutano la loro funzione da contenitori a tele d’artista. Gli artisti si fanno portavoce del bello e di esperienza; grigie superfici si prestano alle mani esperte di Blu e Ericailacane, il cui intento è quello di trascinarci o consigliarci una sosta, una pausa, un percorso verticale.
Dalla superficie in cemento alla profondità dell’anima!

Gli artisti chiamati a liberare la loro espressività lavorano insieme da tempo, complice la loro residenza a Bologna e una grande amicizia. Stili differenti ma perfettamente complementari, generano un immaginario magico, di universi popolati da personaggi straordinari e tematiche a volte dure o fastidiose nella loro veridicità.